Curriculum Vitae

Mauro Tortonesi si è laureato in Ingegneria Elettronica, presso l’Università degli Studi di Ferrara, il 25 ottobre 2002 discutendo la tesi “Il problema della mobilità nella rete Internet”, riportando la votazione di 110/110 e lode, e ricevendo una lettera di encomio da parte della Commissione di Laurea.

Nel novembre 2002 ha vinto il concorso per l’ammissione alla frequenza del Dottorato di Ricerca in Scienze dell’Ingegneria - XVIII Ciclo, presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Ferrara.

Ha superato l’esame di abilitazione alla professione di Ingegnere nella prima sessione dell’anno 2003.

Nel periodo settembre 2004 - agosto 2005 si è trasferito a Pensacola, Florida (USA) come visiting scientist presso il Florida Institute for Human & Machine Cognition (IHMC), sotto la supervisione del Dr. Niranjan Suri.

Il 23 marzo 2006 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca discutendo la tesi “Multimedia Service Provisioning on Wireless Networks”.

Nel febbraio 2006 ha vinto il concorso per l’Assegno di Ricerca “Infrastrutture di middleware distribuite per il provisioning di servizi Web in presenza di mobilità e di reti ad-hoc” presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Ferrara, incarico che ha ricoperto fino a marzo 2009.

In aprile 2009 ha ottenuto una borsa di studio di 12 mesi per Progetti di ricerca applicata, sviluppo pre-competitivo e trasferimento tecnologico dal Consorzio SPINNER (Servizi per la Promozione dell'INNovazione e della Ricerca) per l'attuazione della Sovvenzione Globale del Programma Operativo Regionale (POR) Fondo Sociale Europeo (FSE) 2000-2006 della Regione Emilia-Romagna. Durante questo periodo, si è occupato dello studio, della progettazione e della realizzazione della piattaforma di e-Maintenance “Teorema” per le macchine per gelato di Carpigiani Group, leader mondiale del settore. Il progetto sponsorizzato dal Consorzio SPINNER si è concluso il 5 aprile 2010, ottenendo un rilevantissimo impatto dal punto di vista aziendale. Non solo si è arrivati alla commercializzazione del sistema, che attualmente è in uso in più di 15000 macchine operanti in più di 20 Paesi in tutto il mondo e ha consentito di ridurre del 25% i costi di assistenza after-sales sostenuti da Carpigiani a livello mondiale, ma durante il progetto sono state trasferite importanti competenze per quanto riguarda le tecniche moderne di sviluppo di sistemi Web, l'uso di strumenti innovativi Open Source, e l’introduzione di best practice per lo sviluppo collaborativo di software. Molte di queste tecniche sono state adottate dall'azienda, anche al di fuori della divisione Ricerca e Sviluppo. La collaborazione tra Carpigiani e il gruppo di ricerca di Sistemi Distribuiti dell’Università di Ferrara, di cui Mauro Tortonesi fa parte, continua tuttora e ha prodotto interessanti risultati anche in ambito scientifico, come attestato da diverse pubblicazioni su riviste e conferenze scientifiche internazionali.

Dal 1 settembre 2010 è Ricercatore a Tempo Determinato (RTD) presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Ferrara, avendo vinto un concorso bandito all’interno del progetto per la realizzazione del Tecnopolo di Ferrara iniziato l'1 gennaio 2010, della durata di tre anni e regolato dalla convenzione per l'attuazione dell'Attività I.1.1 del POR FESR 2007 - 2013 “Creazione di Tecnopoli per la ricerca industriale e il trasferimento Tecnologico” tra la Regione Emilia-Romagna e l'Università degli Studi di Ferrara. Il progetto scientifico collegato alla posizione RTD, dal titolo “Infrastrutture software per il supporto di servizi distribuiti, dinamici e adattativi in presenza di mobilità”, è specificatamente rivolto alla ricerca industriale nell'ambito di CenTec, sede di Cento (FE) del Laboratorio MechLav (Laboratorio per la Meccanica Avanzata, piattaforme Meccanica e Materiali e ICT e Design) del Tecnopolo dell'Università di Ferrara. Gli ottimi risultati conseguiti dal team di 6 giovani ricercatori coordinati da Mauro Tortonesi, sia in termini di produzione scientifica che di trasferimento tecnologico, hanno superato le migliori aspettative, tanto che la posizione da RTD di Mauro Tortonesi è stata successivamente rinnovata per ulteriori 3 anni a partire dal 1 settembre 2013.

Il 23 gennaio 2015 Mauro Tortonesi ha ricevuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale di II fascia nel settore concorsuale 9/H1, “Sistemi di Elaborazione delle Informazioni”, corrispondente al settore scientifico disciplinare ING-INF/05.

Nel periodo luglio 2015 - settembre 2015 ha partecipato come visiting scientist al programma di collaborazione scientifica “Open Campus” dello United States Army Research Lab (ARL), ed è stato ospitato presso il Adelphi Lab Center (ALC), di Adelphi, MD (USA), ovverosia la sede principale di ARL. Durante questo periodo, Mauro Tortonesi ha lavorato a stretto contatto con il gruppo di ricerca Battlefield Information Processing (Information Science Division, Computational and Information Sciences Directorate) di ARL, stabilendo una collaborazione che ha prodotto risultati scientificamente molto rilevanti, come attestato da alcune pubblicazioni su congressi e riviste internazionali.

Dal 1 settembre 2016 è Ricercatore a Tempo Determinato - Tipo B presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi di Ferrara.

Dal 1 dicembre 2018 è Ricercatore a Tempo Determinato - Tipo B presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Ferrara.

Dal 1 settembre 2019 è Professore Associato presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Ferrara.