Nome: Rita Selvatici
Luogo e data di nascita: Ferrara 22/10/1958
Cittadinanza: Italiana
Stato civile: coniugata, due figli
Posizione attuale: Ricercatore in Genetica Medica, Sezione di Genetica Medica, Dipartimento di Scienze Mediche, Università di Ferrara
Indirizzo: Ferrara, Via Fossato di Mortara, 74 , 44121,
E-mail: svr@unife.it

Nel 1984 si laurea in Scienze Biologiche con votazione 108/110, presso la Facoltà di Scienze Matematiche Chimiche e Fisiche dell'Università degli Studi di Ferrara, con la tesi sperimentale dal titolo "Studio di una variante del virus BK isolato da un insulinoma umano".

Nel 1986 è abilitata alla professione di biologo e nel 1987 è iscritto all’Ordine Nazionale dei Biologi con numero di iscrizione EA_009578.

Nel 1990 vince il premio come migliore “Comunicazione giovani ricercatori” al congresso Nazionale FISME con la comunicazione dal titolo “Deregolata espressione dei geni c-fos, c-myc e IL2R in linfociti T attivati da PHA e trattati con anticorpo monoclonale antiHLA classe I”.

Nel 1991 è Dottore di Ricerca in Genetica Medica presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza. Durante il periodo di dottorato frequenta l'Istituto di Genetica Medica dell’Università di Ferrara e sviluppa la tesi dal titolo: "Studio del controllo genetico della riproduzione cellulare in modelli normali e patologici".

Nel 1993 vince la borsa di studio per dottori di ricerca della Fondazione Anna Villa e Felice Rusconi.

Nel 1994 vince la borsa di studio post-dottorato della durata di due anni per il settore Medico Chirurgico della Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università La Sapienza di Roma. Durante tale periodo sviluppa la tesi dal titolo: “Meccanismi molecolari e biochimici dell’inibizione proliferativa di linfociti umani attivati con fitoemagglutinina (PHA) da parte di anticorpi monoclonali anti-HLA classe I. Ruolo dei geni ciclo-relati e ruolo della Protein Kinasi C”.

Nel 1995 consegue la Specializzazione in Genetica Medica presso la scuola di specializzazione in Genetica Medica dell'Università di Ferrara diretta dal Prof. E. Gandini, discutendo la tesi sperimentale dal titolo: “Trasduzione di segnali: ruolo della PKC”.

Nel 1996 vince il concorso per Ricercatore, presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Diagnostica, Sezione di Genetica Medica dell’Università di Ferrara e nel 2000 è Ricercatore confermato.

Dal 2000 è socio della Società Italiana di Genetica Umana (SIGU).

Dal 2001 al 2003 è membro del Centro di Neuroscienze dell’Università degli Studi di Ferrara.

Dal 2004 a oggi è Referente della Scuola di specializzazione in Genetica Medica, Università di Ferrara.

Dal 2005 al 2008 è Responsabile della Gestione Qualità della Scuola di Specializzazione in Genetica Medica, Università di Ferrara (Scuola con sistema di gestione ISO 9001:2008, Reg. 5730- A).

E’ stata consultata, in qualità di esperto, per la revisione di articoli sottoposti a pubblicazione nelle seguenti riviste:
Biochimie, BMC Neuroscience, Pharmacological Reports, Neuroscience, Neurochemical Research, Bioorganic & Medicinal Chemistry, Molecular Brain Research.

E' titolare dell'insegnamento in Genetica Medica nei corsi di laurea di: Infermieristica, Ostetricia, Scienze Motorie.