Piero Gianolla è nato a Venezia il 2/1/1961 e risiede a Venezia (località Mestre). Sposato con Sonia Pistolato dal 1994, ha due figlie: Francesca e Greta.
Si è laureato in Scienze Geologiche presso l’Università degli Studi di Padova, dove nel 1993 ha ottenuto il Dottorato di Ricerca in Scienze della Terra. Ha seguito diversi corsi di specializzazione e fruito di diverse borse di studio di cui una negli U.S.A. presso la Rice University (Houston, Texas) e una in Austria presso l’Institut für Geologie und Paläontologie (Universität Innsbruck).
Dal 1° febbraio 2000 è ricercatore al Dipartimento di Scienze Geologiche e Paleontologiche (ora Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra) dell’Università degli Studi di Ferrara, dove ha avuto affidamento del corso di Rilevamento Geologico e del corso di Geologia Stratigrafica. Risultato idoneo nel 2003 al concorso di Professore Associato, è stato chiamato nel 2005 dalla facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi di Ferrara dove continua a svolgere attività di insegnamento e ricerca. Attualmente tiene il corso di "Rilevamento geologico e Laboratorio di Cartografia" nella Laurea triennale, e il corso di “Geologia Stratigrafica” nella Laurea Magistrale. Abilitato alla prima fascia dal 2012, nel settembre del 2018 ha vinto il concorso di professore di prima fascia per il settore scientifico GEO02.
L’attività scientifica è legata principalmente allo studio di problematiche stratigrafiche del Triassico a scala globale (in particolare Germania, Austria, Slovenia, Ungheria, Stati Uniti, Canada e Himalaya), della definizione di GSSP (i limiti Anisico/Ladinico, Ladinico/Carnico e Carnico/Norico), di Stratigrafia Sequenziale, della caratterizzazione delle piattaforme carbonatiche fossili, di stratigrafia isotopica e di paleoclima. L’attività di ricerca si svolge soprattutto nell’area Dolomitica, dove ha lavorato ininterrottamente dalla fine degli anni ottanta, nelle Alpi Giulie, nell’Appennino meridionale e in varie aree europee (Spagna, Austria, Ungheria, Francia). Dal 2005 si interessa attivamente di valorizzazione del patrimonio geologico e di candidature di beni naturali alla lista del Patrimonio UNESCO.


Titoli
• 24 Dicembre 2013 - Abilitazione Scientifica Nazionale come Professore di I Fascia nel settore 04/A2 - Geologia Strutturale, Geologia Stratigrafica, Sedimentologia e Paleontologia MIUR.
• Autunno del 1995 - Abilitazione all’esercizio della professione del geologo.
• 5 Febbraio 1993 - Dottorato di Ricerca in Scienze della Terra (V ciclo) conseguito presso l'Università di Padova con una Tesi dal titolo "Le successioni stratigrafiche Ladino-Carniche nel Sudalpino Orientale". Tutori: Prof. Vittorio De Zanche, Paolo Mietto, Giampaolo De Vecchi (Università di Padova).
• 5 Luglio, 1988 - Laurea in Scienze Geologiche, Università degli Studi di Padova, Tesi dal titolo: Considerazioni stratigrafiche e petrochimiche sul Gruppo di Wengen. Relatori: Prof.: Proff. Vittorio De Zanche, Paolo Mietto, Giampaolo De Vecchi (Università di Padova).

Posizione presente e precedenti
• Dal 1 Novembre 2019 Professore Ordinario presso il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, Università degli studi di Ferrara
• Dal 1° Marzo 2005 al 31 ottobre 2019, Professore Associato, Dipartimento di Scienze Geologiche e Paleontologiche (ora Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra), Università degli studi di Ferrara.
• Dal 1° Febbraio 2000 al 28 Febbraio 2005, Ricercatore al Dipartimento di Scienze Geologiche e Paleontologiche, Università degli studi di Ferrara.
• Febbraio – Luglio, 1997, visiting fellow, Institut für Geologie und Paläontologie, Universität Innsbruck (Austria).
• 1996, Borsa di studio CARG-Val d’Aosta- Dipartimento di Geologia, Paleontologia e Geofisica, Università degli studi di Padova.
• 1994 - 1996, Assegnista Post-Doc al Dipartimento di Geologia, Paleontologia e Geofisica, Università degli studi di Padova.
• Gennaio – Maggio, 1991, visiting scholar, Department Geology & Geophysics, Rice University, Houston (Tx-USA).
• 1988, Borsa di studio C.N.R. (n. 201.05.13, 1/7/1988) Centro Studi per i Problemi dell’Orogene delle Alpi Orientali, Padova.
• Dal 1993 al 1998 ha tenuto alcune supplenze con profilo professionale insegnante, qualifica: Supplente temporaneo; (classe 060A), presso scuole medie superiori della Provincia di Venezia:
- dal 07/01/93 al 16/01/93 presso IPSCTA, “E. Cornaro”, di Jesolo (VE);
- dal 22/01/93 al 15/06/93 presso ITSCG, “8. Marzo” di Mirano (VE)
- dal 17/3/94 al 30/06/95 presso IPSIA, “E. Mattei”, di S. Stino di Livenza (VE);
- dal 18/10/94 al 15/06/95 presso IPSCTA, “E. Cornaro”, di Jesolo (VE);
- dal 12/11/97 al 15/06/98 presso IPSCT, “C. Musatti”, di Dolo (VE).
• Dal 1995 ha ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione del geologo e successivamente l’iscrizione all’Ordine Professionale regionale con numero 435 (fino al 12/2000); in qualità di geologo ha svolto diversi lavori riguardanti soprattutto l’indagine stratigrafica e la caratterizzazione litologica; in particolare ha partecipato in qualità di stratigrafo alla modellizzazione matematica per la predizione della subsidenza su campi a gas in alto Adriatico.
• 1998-2000 – Rilevatore geologico per il progetto CARG (Fogli alla scala 1:50.000: 082 “Asiago”, 029 “Cortina d’Ampezzo”, 016 “Dobbiaco”).

Progetti di Ricerca (con ruolo di responsabilità o coordinamento):
• 2015 - 2019 – Participante al progetto di ricerca CGL-2014-52699-P “Continent-ocean relationship in the crisis and recovery of the ecosystems in the western margin of the Tethys during the Permian-Triassic transition. Coordinatore prof. José López Gómez, Università di Ferrara. Finanziato dal Ministerio de Economia y Competitividad (Spagna).
• 2013 - 2016 – Responsabile per l’unità di ricerca di Ferrara del Progetto PRIN 2010-2011, prot. 20107ESMX9_003, Titolo: Demise and recovery of carbonate systems and their potential for reservoir generation: role of climate, tectonics and magmatism. Coordinatore Prof. Eugenio Carminati, Università di Roma La Sapienza). Fondi MIUR.
• 2008-2010 - Responsabile per l’unità di ricerca di Ferrara del Progetto PRIN 2008, prot. 2008BEF5Z7_003, Titolo: Physical stratigraphy and geochronology of Late Triassic successions from the western Tethys. Coordinatore Prof. Balini Marco, Università di Milano. Fondi MIUR.
• 2009-2011 – Participante al progetto di ricerca “Ricostruzioni paleogeografiche delle piattaforme carbonatiche del Cretaceo tetideo e del Miocene dell’area mediterranea e indo-pacifica”; Coordinatore prof. Michele Morsilli, Università di Ferrara. Finanziato da ENI Exploration and Production.
• 2006-2008 – Coordinatore del progetto di ricerca: Spatial variation of the dolomite characteristics in an analogue of the Khuff Formation (Calcari Grigi Group, Southern Alps – Italy). Convenzione UNIFE/GEPlan Consulting/TOTAL.

Progetti CARG:
• 2020: Direttore del Rilevamento. Convenzione CARG UNIFE/PAB, Foglio 027 Bolzano, scala 1:50.000.
• 2019: Coordinatore scientifico e Direttore del Rilevamento. Convenzione CARG UNIFE/Regione Veneto, Foglio 046 Longarone, scala 1:50.000.
• 1999-2007: Rilevatore e consulente scientifico. Convenzione CARG UNIFE/PAB, Foglio 016 Dobbiaco, scala 1:50.000.
• 2007-2017: Direttore del Rilevamento. Convenzione CARG UNIFE/PAB, Foglio 016 Dobbiaco, scala 1:50.000.
• 2003-2014: Coordinatore scientifico e Direttore del Rilevamento. Convenzione CARG UNIFE/Regione Veneto, Foglio 046 Longarone, scala1:50.000.
• 1999-2007: Rilevatore e facente funzione di Coordinatore scientifico. Convenzione CARG UNIFE/Regione Veneto, Foglio 029 Cortina d’Ampezzo, scala 1:50.000.
• 1999-2007: Rilevatore e consulente scientifico. Convenzione CARG UNIPD/ Regione Veneto Foglio 082 Asiago, scala 1:50.000.

Progetti legati a UNESCO Natural Heritage:
• 2010 – in corso: Consulente scientifico della Fondazione Dolomiti UNESCO;
• 2005-2007 - Consulente scientifico e coordinatore degli aspetti geologici e cartografici (criterio viii) della candidatura del bene “The Dolomites” nella WHL;
• 2015 –2019: Consulente scientifico per il MATTM riguardo la candidatura transfrontaliera (Italia-Francia) delle “Alpi del Mediterraneo” alla WHL.
• 2017-2019: Coordination èditoriale et projet de la stratégie de cogestion – riguardo la candidatura transfrontaliera (Italia-Francia, Principato di Monaco) Alpi del Mediterraneo - Alpes de la Méditerranée per l’iscrizione nella WHL per il criterio geologico.• 2007-2009: Coordinatore scientifico riguardo la candidatura del bene “The Dolomites” alla WHL;
• 2012-2013 : Consulente scientifico per il MATTM riguardo la candidatura del bene “Mount Etna” alla WHL;
• 2017 è stato incaricato dal MATTM a revisionare la candidatura alla WHL della “Sila Forest Ecosystems” per i criteri nono e decimo.

Associate editor e Editorial Board:
• Austrian Journal of Sciences (2008-2020). Associate Editor: http://www.univie.ac.at/ajes/editorial_board/
• Marine and Petroleum Geology (dal 2009). Elsevier. Associate Editor: https://www.journals.elsevier.com/marine-and-petroleum-geology/editorial-board
• Albertiana (dal 2013). Journal della Subcommission on Triassic Stratigraphy. Editorial Board e Associate Editors: https://albertiana-sts.org/editorial-board/
• Arabian Journal of Geosciences (2017-2020). Springer Berlin Heidelberg ISSN: 1866-7511 (Print) 1866-7538 (Online). Associate Editor: https://www.springer.com/earth+sciences+and+geography/journal/12517?detailsPage=editorialBoard.
• Geological Field Trips and Maps (dal 2018). Rivista internazionale open source curata dalla Società Geologica Italiana e dal Servizio Geologico d'Italia – ISPRA. Associate Editor: https://www.socgeol.it/316/geological-field-trips-and-maps.html

Revisore per:
Basin Research, EPSL, Facies, Journal of Sedimentary Research, Palaeogeography Palaeoclimatology Palaeoecology, Rendiconti della Società Geologica Italiana, Sedimentary Geology; Terra Nova; Swiss Journal of Geosciences; Journal of Map; Geologica Carpathica; Special Publication Geological Society; Albertiana; Rivista Italiana di Paleontologia e Stratigrafia; Geoheritage, etc.

Revisore di progetti internazionali e nazionali:
Georgia National Science Foundation (GNSF) Georgia; Shota Rustaveli National Science Foundation (SRNSF) Georgia; National Science Foundation (NSF) USA; Croatian Science Foundation (HRZZ) Croatia; Progetti PRIN (Italia); World Heritage Programme UNESCO; International Union for Conservation of Nature (IUCN); Naturmuseum Südtirol, Bozen (Italy), Università degli studi di Padova (Italy); Università degli studi della Basilicata (Italy).

Organizzazione di Convegni e Congressi:
• 2019 - Comitato scientifico del IAS 2019 Rome, Sedimentology to face societal challenges on risk, resources and record of the past. Rome, September 10th-13th 2019.
• 2019 - Comitato scientifico di STRATI 3rd International Congress on Stratigraphy, Milano (Italy), 2-5 July 2019
• 2016 - GeoSed Summer School Dolomites 28/06-02/07/2016, Fieldtrip Leader della escursione Demise and recovery of carbonate depositional systems: the interplay of climate, tectonics, and magmatism.
• 2016 - Dolomieu Conference Carbonate Platforms and Dolomite. Dolomites, Selva di Val Gardena (BZ), 08-09/10/2016- Comitato scientifico e Fieldtrip Leader della escursione Growth and demise of microbial carbonate platforms of the Dolomite.
• 2014 – ISC 2014 Geneve, Fieldtrip Leader della escursione FTB4: “Start-up, growth and death of microbial carbonate platforms of the Dolomites”.
• 2011 – Co-Leader of the “Workshop on the Cassian beds (Upper Triassic)”, Bolzano/Bozen (I).
• 2011 - AAPG ICE in Milan 2011, Leader Pre-Conference Field Trip 19-22/10/2011 “Triassic Platform and Basinal Bodies of the Dolomites as Outcrop Analogues for Hydrocarbon Carbonate Systems”
• 2010 – Coordinatore del: “Field trip to the World Heritage Site of the Tethyan Triassic; September 5-10, 2010; Dolomites, Southern Alps, Italy”.
• 2010 - New Developments on Triassic Integrated Stratigraphy. International Workshop: Palermo, Sicily, Italy, September 12−-16, 2010. Comitato Scientifico.
• 2009 – Coordinatore “Permo-Triassic evolution of the Dolomites”; ENI-UNIFE, June 2009.
• 2008 – Coordinatore “The Triassic climate. Workshop on Triassic palaeoclimatology”. Bolzano/Bozen (I).
• 2004 – Firenze 2004 - 32nd International Geological Congress. Co-leader Pre-Conference Field Trip P44: “Triassic Carbonate Platforms of the Dolomites: Carbonate Production, Relative Sea-Level fluctuations and the shaping of the Depositional Architecture”.
• 2003 - International Workshop, Capri, September-October, 2003. Late Triassic-Early Jurassic events in the frame work of the Pangea break-up. Co-leader escursione.

Corsi specialistici frequentati
• 5-15 giugno 1989 - Corso "Stratigrafia Sismica" - tenuto dal Prof. Albert Bally della Rice University presso il Dipartimento di Geologia, Paleontologia e Geofisica dell’Università di Padova.
• 25-29 settembre 1989. Corso breve "Contributo della petrografia delle arenarie nelle ricostruzioni paleogeografiche- tenuto dal Prof.ssa Daniela Fontana dell’Istituto di Geologia dell’Università di Modena.
• 28 maggio -6 giugno 1990 - Corso "Interpretazione di linee sismiche" - tenuto dal Prof. Albert Bally della Rice University presso il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Perugia.
• 7 gennaio - 22 aprile 1991 - Corso "Geological Interpretation of Seismic Profile (Geology 428) e “Comparative Phanerozoic Tectonics (Geology 465)" - tenuto dal Prof. Albert Bally del Dipartimento Geology and Geophysics della Rice University.
• 7 gennaio - 22 aprile 1991 - Corso "Sequence Stratigraphy: Special Sudies (Geology 428) tenuto dal Prof. Peter R. Vail del Dipartimento Geology and Geophysics della Rice University.
• 10-14 Settembre 2000. Corso avanzato “Sequence Stratigraphy and Carbonate Platforms” – tenuto dal Prof. Bilal U. Haq e Prof. Luis Pomar, presso l’Università delle Isole Baleari, Palma di Maiorca.

Altre attività:
• Membro della Commissione Italiana di Stratigrafia (ICS)
• Membro dell’International Subcommission of Stratigraphic Nomenclature (ISSC/IUGS)
• Corresponding member della Subcommission on Triassic Stratigraphy (dal 1999)
• È membro della Società Geologica Italiana (SGI), della International Association of Sedimentologist (IAS) e della American Association of Petroleum Geologists (AAPG).

Incarichi accademici Università di Ferrara
Da gennaio 2019 è membro della Giunta del Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra
Dal settembre 2018 è coordinatore del Consiglio Unico di Scienze geologiche
Dal 2015 al 2017 Membro del Collegio Docenti di Dottorato in Scienze della Terra e del Mare.
Dal 2004 al 2014 Membro del Collegio Docenti di Dottorato in Scienze della Terra.
Dal 2015 ad oggi Delegato del tutorato del Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra