PATRIZIA CASTELLI
PROFESSORE ASSOCIATO (L-ART/02)
 
Afferenza: Dipartimento di Studi Umanistici
Presso: Sezione di Arti: storia e performance
Via Paradiso 12
44121 - Ferrara
Contatti: patrizia.castelli@unife.it
0532 293413 - Telefono dell'Ufficio
0532 293416 - Fax dell'Ufficio
Ricevimento:

Ricevimento presso lo studio stanza 310, secondo piano, Dipartimento di Studi Umanistici, Via Paradiso, 12


Di seguito sono riportati i giorni nei quali il docente è disponibile:

Fino alla fine delle lezioni (I semestre), tutti i mercoledì dalle ore 13.00 alle ore 14.15. Da gennaio in poi su appuntamento (cell. 348/2588502; email: patrizia.castelli@unife.it).

 

APPELLI D'ESAME

6 settembre 2017, ore 12.30.

27 settembre 2017, ore 12.30.

16 gennaio 2018, ore 12.30.

13 febbraio 2018, ore 12.30.

27 marzo 2018, ore 12.30 (APPELLO RISERVATO AGLI STUDENTI FUORI CORSO).

5 giugno 2018, ore 12.30.

26 giugno 2018, ore 12.30.

4 settembre 2018, ore 12.30.

25 settembre 2018, ore 12.30.

 

 

 

 

Causa malfunzionamento del sito, il programma del corso Museologia A (Corso di laurea in Scienze e tecnologie della comunicazione) viene temporaneamente pubblicato in questo spazio.

 

Museologia A

(6cfu)

A.A. 2015-2016

 

Dalla collezione privata al museo pubblico: il ‘Tesoro’ di Lorenzo il Magnifico

Obiettivo di queste lezioni è quello di presentare il processo che sancisce il passaggio dalle raccolte personali di oggetti all’istituzione aperta al pubblico ove vengono conservate, esposte e valorizzate con giudizio critico nell’intento anche di ‘comunicare’ talvolta in modo fallimentare non solo «il nesso tra opera e opera, ma tra opera e mondo, socialità, economia, religione, politica e quant’altro occorra» (R. Longhi, Proposte per una crtica dell’arte, «Paragone», i, 1950, p. 16).

Il corso intende inoltre fornire le linee guida dell’attività educativa e degli aspetti emergenti del museo che mette in contatto gli oggetti con un pubblico di varia estrazione.

Sono previste visite a musei ferraresi e fiorentini.

Programma d’esame:

M. V. Marini Clarelli, Che cos’è un museo, Roma, Carocci, 2005.

Il tesoro di Lorenzo il Magnifico, i. Le gemme, a cura di N. Dacos, A. Giuliano U. Pannuti, Firenze, Sansoni, 1973, pp. 3-81; 119-162.

Il tesoro di Lorenzo il Magnifico, ii. I vasi, a cura di D. Heikamp, Firenze, Sansoni, 1974, pp. 3-96.

P. Venturelli, La dattiloteca granducale dall’occupazione francese al Regno d’Italia, in Le gemme dei Medici al Museo degli argenti, coordinamento di O. Casazza, Firenze, Giunti, 2007, pp. 90-94.

P. J. Geary, Oggetti liturgici e tesori della Chiesa, in Arti e storia nel Medioevo, iii. Del vedere: pubblici, forme e funzioni, a cura di E. Castelnuovo, G. Sergi, Torino, Einaudi, 2004, pp. 275-289.

*J. von Schlosser, Raccolte d’arte e di meraviglie del tardo Rinascimento, trad. it., Firenze, Sansoni, 1973, pp. 7-53 (eclusa la collezione di Ferdinando arciduca del Tirolo).

* Reperibile presso la Portineria del Dipartimento di studi umanistici (Via Paradiso, 12).

Nel corso delle lezioni saranno fornite schede relative agli oggetti esaminati. Tali schede, con le relative immagini, fanno parte integrante del programma d’esame.