Curriculum

Michele Bottarelli è laureato in Ingegneria Civile – sez. Idraulica (Bologna, 1993) e ricercatore in Fisica Tecnica Industriale (ING-IND/10), in ruolo dal 2008 presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara.

E’ docente del corso monodisciplinare di Fisica Tecnica II nel corso di LM in Architettura e del modulo di Energie Rinnovabili nel corso di laurea in Design del Prodotto Industriale. Ha svolto un periodo di mobilità Erasmus Staff Teaching presso l'Institute for Sustainable Energy dell’Università di Malta (2014), e un periodo di ricerca di tre mesi presso l'Università di Nottingham (2015). E’ stato inoltre docente in Master di I e II livello e di numerosi altri corsi universitari relativamente ad impianti tecnici e alla valutazione dell’impatto ambientale.

E’ stato membro del Consiglio della Ricerca dell’Università di Ferrara (2012-13, 2015-16) e membro in numerose commissioni istituite presso il Dipartimento di Architettura (FAR, VQR, SUA_RD, Referenti Ricerca).

E’ autore/co-autore di oltre 90 prodotti scientifici, metà dei quali articoli in riviste indicizzate e atti congressuali internazionali. Nel 2011 è stato premiato dall'International Journal of Low-Carbon Technologies (Oxford University Press) per un proprio contributo riguardante un innovativo scambiatore geotermico. E’ stato Keynote Speaker all'International Heat Transfer Symposium e Heat Powered Cycle Conference (Nottingham, 2016). Svolge attività di revisione per riviste indicizzate, l'EPSRC britannico e il MIUR italiano.

È fondatore e responsabile del Laboratorio per Applicazioni Geotermiche (LAG, 2013) presso il TekneHub, uno dei quattro laboratori del Tecnopolo di UNIFE all'interno della piattaforma edile europea e parte della Rete di Alta Tecnologia della Regione Emilia Romagna. Presso LAG, la principale attività di ricerca è attualmente focalizzata sull'accoppiamento di pompe di calore a doppia sorgente con un nuovo prototipo di scambiatore geotermico superficiale, già brevetto italiano e in corso di estensione a scala europea (EP11177528.4). L'impiego di materiali a cambio di fase è inoltre studiato per migliorare le prestazioni del funzionamento discontinuo.

Ha partecipato a due progetti europei di ricerca con specifiche responsabilità scientifiche in WP (FP4 - EUREKA EU487 ENVINET INFOSYSTEM, FP5 - W-SAHaRA EVK1 CT 1999 00041). E’ attualmente responsabile scientifico della partnership di UNIFE nel progetto Europeo LIFE+ HEROTILE High Energy savings in building cooling by ROof TILEs shape optimization toward a better above sheathing ventilation (2015-2018), e di quella nel progetto POR-FESR 2014-2020 denominato HEGOS - nuove pompe di calore per l'Harvesting EnerGeticO in Smart buildings (2016-2018). In qualità di responsabile scientifico, ha inoltre coordinato progetti di ricerca conto terzi relativi al recupero di energia termica da grandi adduttori acquedottistici, alla valorizzazione energetica di gas siderurgici in cicli combinati e alla valutazione delle prestazioni di pitture ad elevata riflettanza.

E’ stato MC Member nella Action COST TU0802- Next generation cost effective phase change materials for increased energy efficiency in renewable energy systems in buildings (NeCoE-PCM) e nella Action COST TU01401- Renewable energy and landscape quality (RELY). E’ stato inoltre membro del comitato scientifico dell’Osservatorio sulle Bonifiche e sul trattamento residuale delle terre inquinate, istituito dall’Università L. Bocconi (2006-2010). E’ membro dell’Associazione Italiana Gestione Energia (AIGE), dell’Unione Italiana di Termofluidodinamica (UIT), dell’Associazione Italiana Proprietà Termofisiche (AIPT) e della World Society of Sustainable Energy Technologies (WSSET, UK).

I principali rapporti internazionali di ricerca attualmente attivi sono con ricercatori della University of Nottingham, Technical University of Sofia, Istanbul Technical University, University of Malta, Akita University, Hong Kong Polytechnic University, University of Science and Technology of China.

Sino al 2008, è stato progettista e direttore lavori per importanti committenti privati (ENEL, Solvay, Degremont, Edison, Pirelli RE, Hera, UNIECO, Fisia Italimpianti) e numerosi enti pubblici, realizzando opere e servizi in vari settori tra cui la protezione idraulica del territorio, acquedotti e fognature, depurazione civile, trattamento e smaltimento dei rifiuti, bonifica di siti contaminati, produzione energetica, climatizzazione e valutazione di impatto ambientale.