Curriculum vitae Marta Calzolari

Marta Calzolari è Architetto, Dottore di Ricerca, Assegnista e Docente a contratto presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Ferrara.

Dal 2009, come membro del Centro Ricerche Architettura>Energia, collabora in modo continuativo con il Dipartimento di Architettura dell’Università degli studi di Ferrara. In questi anni ha lavorato a numerosi progetti di ricerca nel campo della riqualificazione energetica, ambientale e funzionale del patrimonio edilizio esistente di recente costruzione e, in particolare, storico.

Nell’aprile 2013 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Tecnologia dell’Architettura con una tesi dal titolo Valutazione del comportamento energetico dell’architettura storica. Analisi dei metodi di calcolo dello stato di fatto energetico e proposte correttive (giudizio finale: eccellente). Durante il corso di dottorato è stata visiting scholar presso la University of Nottigham, Department of Built Environment.

La tesi di dottorato ha, inoltre, ricevuto tre primi premi nell’ambito di competizioni scientifiche: ha ricevuto il Riconoscimento “Nicolò Copernico” per tesi innovative in discipline scientifiche e tecnologiche relativamente al campo della Tecnologia dell’Architettura, è stata valutata la Migliore tesi del XXV ciclo per la scuola di Dottorato in Tecnologia dell’Architettura dell’Ateneo di Ferrara, IUSS DAY e si è classificata al primo posto al premio Università e sostenibilità, Unife Sostenibile Anno Accademico 2012/2013 nella sezione “energetico – ambientale”.

Dal 2015 è vincitrice di un Assegno di ricerca presso il Dipartimento di Architettura di Ferrara per il coordinamento operativo di un progetto di ricerca per l’analisi energetico – ambientale del patrimonio architettonico dell’Ateneo di Ferrara.

Dal 2011 Marta Calzolari è iscritta all’albo dei certificatori energetici per la Regione Emilia Romagna, affiancando l’aggiornamento professionale alla specializzazione sul tema dell’efficienza energetica e ambientale sviluppata a livello di ricerca.

A partire dall’A.A. 2012/2013 è docente a contratto in Progettazione ambientale e  dall’ A.A. 2013/2014 a oggi è docente a contratto di Materiali e progettazione di elementi costruttivi. Insegna, inoltre, a diversi corsi di formazione post-laurea.

ATTIVITA' SCIENTIFICA E RICERCA

Da Ottobre 2015 a oggi

Vincitrice del bando per il conferimento di un assegno di ricerca di durata annuale dal titolo “Unife sostenibile. Screening energetico del patrimonio edilizio dell’ateneo di Ferrara e proposte preliminari per la fase di programmazione degli interventi di retrofit. (Responsabile scientifico prof. P. Davoli)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Attività di ricerca all’interno della sezione “Architettura” del centro ricerche Architettura>Energia

 

Da Settembre 2015 a oggi

Membro del cluster “n-ZEB – Nearly Energy Building”, Cluster tematici di ricerca

Società Italiana Tecnologia dell’Architettura – SITdA

L’obiettivo del cluster “n-ZEB – Nearly Energy Building” è quello di indirizzare le attività di ricerca su tematiche inerenti aspetti procedurali e di progetto per il raggiungimento dei più alti standard di efficienza energetica di edifici di nuova costruzione o esistenti.; per la valorizzazione degli aspetti bioclimatici passividell’edificio; per la riduzione, razionalizzazione e ottimizzazione dei consumi di energia primaria agendo sul sistema tecnologico e ambientale dell’edificio.

 

Da Gennaio 2015 a oggi

Membro del gruppo di ricerca INNOvative Active and Passive Tecnologies for Nearly Zero Energy Buildings (Inno-Zeb)

Università degli studi di Ferrara - Dipartimento di Architettura, University of Auckland  - National Institute of Creative Arts and Industries, School of Architecture and Planning (New Zeland), Tianjin University – School of Architecture (People’s Republic of China), University of Minho – School of Architecture (Portugal)

Iniziative di internazionalizzazione dell’Ateneo - Finanziamento 2014 Titolo del progetto: “INNOvative active and passive technologies for nearly Zero Energy Buildings - INNO-ZEB”.

Il progetto intende avviare nuovi processi di insegnamento e di ricerca nel campo delle nuove tecnologie e dei metodi per la progettazione di appropriati e convenienti “Edifici a energia quasi zero” (i cosiddetti "NZEB"), anche nel caso di retrofit del patrimonio edilizio esistente, al fine di ridurre in modo significativo il consumo di energia.

 

Da Luglio 2015 a oggi

Responsabile per il placement del Programma di ricerca internazionale Pioneers into Practice presso il centro Architettura>Energia

Aster – Rete Alta Tecnologia Emilia Romagna, Dipartimento di Architettura e Centro Architettura>Energia dell’Università degli studi di Ferrara

Pioneers into Practice (PiP) è un programma di mobilità coordinato da Aster insieme ai partner delle Università di Hessen (Germania), West Midlands (Regno Unito), Comunidad Valenciana (Spagna), Central Hungary (Ungheria) e Lower Silesia (Polonia). Le attività si svolgono nell’ambito del programma Climate KIC (Knowledge and Inovation Communities).

 

Da Febbraio 2013 a Febbraio 2016

Membro del gruppo di ricerca FAR – Fondo di Ateneo per la ricerca – Anno 2013

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura. Tema della ricerca: architettura e design degli edifici in legno in area mediterranea: sostenibilità_sicurezza_durabilità (SSD:ICAR/12). Responsabile del progetto: prof. Pietromaria Davoli

 

Da Febbraio 2012 a Febbraio 2015

Membro del gruppo di ricerca FAR – Fondo di Ateneo per la ricerca – Anno 2012

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Tema della ricerca: Smart & Quali(ci)ty. Rigenerazione ed efficienza energetica per una qualità sostenibile della vita (SSD:ICAR/12). Responsabile del progetto: prof. Pietromaria Davoli

 

Dal Giugno al Dicembre 2012

Membro del gruppo di ricerca per lo studio integrato sulle strategie progettuali per l’efficientamento energetico, l’integrazione di sistemi per la produzione di energia da fonti rinnovabili e le indagini geologiche preliminari del borgo storico di Apice Vecchia

Comune di Apice Vecchia (BN), Università degli studi di Ferrara – Dipartimento di Architettura. Responsabili scientifici della ricerca: prof. Pietromaria Davoli, prof. Andrea Rinaldi, prof. Giacomo Bizzarri, prof. Riccardo Caputo.

La ricerca rientra nel campo dei numerosi studi svolti da Marta Calzolari nell’ambito della riqualificazione energetica e ambientale degli edifici e degli aggregati storici. Ha partecipato attivamente al rilievo energetico sul campo dei principali fattori tecnologici e impiantistici del borgo e all’analisi dei dati necessari alla valutazione dello stato di fatto e alla proposta di strategie di intervento.

Da Gennaio 2011 a Settembre 2014

Membro del Comitato Tecnico Scientifico Materiali e Risorse per LEED Italia (Green
Building Council).

Green Building Council Italia - GBC Italia

Ha partecipato ai lavori di adeguamento al contesto edilizio italiano di nuova costruzione del corrispondente sistema statunitense di certificazione LEED e alla redazione del manuale d’uso in lingua italiana per la certificazione sostenibile con sistema LEED.

 

Da Febbraio 2012 a Febbraio 2015

Membro del gruppo di ricerca FAR – Fondo di Ateneo per la ricerca – Anno 2011

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Tema della ricerca: Città compatta ed ecoquartieri ad elevata efficienza energetica e sostenibilità ambientale (SSD:ICAR/12).

Responsabile del progetto: prof. Pietromaria Davoli

 

Maggio 2010

Vincitrice della borsa di studio del Bando di concorso per l’assegnazione di borse di studio per soggiorni all’estero di dottorandi dell’Università di Ferrara

Università degli studi di Ferrara, IUSS 1391 -  University of Nottingham, Department of Built Environment

Vincitrice di una borsa di studio per ricerca all’estero presso la University of Nottingham, Department of Built Environment

 

Da Novembre a Dicembre 2011

Visiting scholar presso la Nottingham University, Departement of the Built Environment

University of Nottingham, Department of Built Environment

Durante il periodo di visiting scholar ha partecipato alle attività di ricerca e di sviluppo di metodi di sperimentazione scientifica per il rilievo energetico diretto di edifici residenziali di nuova e recente costruzione (co-heating test) svolti in collaborazione con il gruppo diretto dal prof. Mark Gillot.

 

Dicembre 2010

Membro del gruppo di ricerca per la Riconversione architettonica ed energetica di un edificio industriale (ex Tecnoform) nel Comune di Argenta (FE)

Soelia S.p.A. (Società con socio unico Comune di Argenta), Consorzio Ferrara Ricerche, Università degli studi di Ferrara – Dipartimento di Architettura

Elaborazione dello studio di fattibilità.

 

Da Gennaio 2010 a Luglio 2015

Membro del gruppo di ricerca per lo studio di strategie progettuali per l’efficientamento energetico e ambientale del borgo storico di Caporciano

Centro ricerche Architettura>Energia, Dipartimento di Architettura - Università di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Responsabile scientifico della ricerca: prof. Pietromaria Davoli

Ha partecipato attivamente al rilievo energetico sul campo dei dati tecnologici e impiantistici necessari alla determinazione della prestazione energetica del borgo attraverso un sistema di analisi speditivo. Ha inoltre contribuito all’analisi dei dati necessari alla valutazione dello stato di fatto e alla proposta di strategie di intervento.

 

Da Gennaio 2010 a Dicembre 2012

Dottorato di ricerca in Tecnologia dell’Architettura (SSD:ICAR/12)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Marta Calzolari si è occupata di studiare gli attuali metodi di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici esistenti, valutandone l’applicabilità a edifici storici di carattere monumentale. La ricerca si è svolta sia presso il Dipartimento di Architettura di Ferrara sia presso il Department of Built Environment, University of Nottigham. In entrambe le sedi sono stati alternati periodi di studio teorico e simulazione software a campagne di sperimentazione strumentale attraverso l’uso di modelli di studio sia in scala ridotta sia in scala reale.

Durante gli stessi anni Marta Calzolari è stata coordinatrice delle attività di ricerca necessarie all’elaborazione del documento “Le tesi di dottorato in tecnologia dell’architettura delle facoltà di Ferrara, Venezia e Cesena. Dati e riflessioni per i primi dieci anni di ricerca”.

 

Da Gennaio 2009 a Dcembre 2012

Membro del gruppo di ricerca “British-Italian partnership for young researcher”, in collaborazione con la University of Nottingham, Departement of the Built Environment

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura - University of Nottingham, Department of Built Environment

L'obiettivo principale del programma, nato dalla collaborazione congiunta tra il Ministero dell'Università e della Ricerca ed il British Council, è quello di incentivare la ricerca, sia di enti pubblici che di istituzioni universitarie, in Italia e nel Regno Unito. Marta Calzolari ha collaborato con il gruppo del Department of the Built Environment per lo sviluppo di tecniche di progettazione sostenibile e risparmio energetico.

 

Da Gennaio 2009 a oggi

Membro del centro ricerche Architettura>Energia, sezione “Architettura”

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Partecipa attivamente, sin dalla costituzione del centro, alla ricerca sul tema della riqualificazione energetica di edifici esistenti, di epoca recente (edilizia sociale) e storica, con valore testimoniale. La ricerca ha l’obiettivo di sviluppare strumenti di indagine e progettazione energetica specifici per le tipologie edilizie studiate.

 

SEMINARI E WORKSHOP

Partecipazione a seminari

Settembre 2012

VIII Seminario Estivo della Rete Nazionale dei Dottorati di Ricerca in Tecnologia dell’Architettura. Sul costruito/sul costruibile. Teorie e sperimentalismo per la ricerca in Tecnologia dell’Architettura. Il ruolo della sperimentazione progettuale nella definizione dell'ambiente costruito.

Università di Camerino (Ascoli Piceno), Scuola di Architettura e Design, 20-22 Settembre 2012

 

 

Ha presentato la relazione: Un modello sperimentale per la valutazione delle prestazioni energetiche dell’edilizia storica

Assistenza come tutor alle attività del seminario.

 

Settembre 2011

VII Seminario Estivo della Rete Nazionale dei Dottorati di Ricerca in Tecnologia dell’Architettura.

La ricerca tra Innovazione, creatività e Progetto.

Politecnico di Milano, Sede territoriale di Mantova, facoltà di Architettura, 15-17 Settembre 2011

Focus di ricerca su: Certificazione energetica e sostenibilità ambientale nella riqualificazione edilizia.

 

Settembre 2010

VI Seminario Estivo della Rete Nazionale dei Dottorati di Ricerca in Tecnologia dell’Architettura. Permanenze e Innovazioni nell’Architettura del Mediterraneo. Ricerca, Interdisciplinarietà e confronto di Metodi.

Università degli studi di Palermo, Facoltà di Architettura, 15-17 settembre 2010

Focus di ricerca su: Approcci interdisciplinari per la riqualificazione energetica e ambientale del patrimonio costruito dell’area mediterranea.

 

Partecipazione a workshop

 

Ottobre 2012

Componente del gruppo di progettazione e tutor al workshop progettuale “Quali(ci)ty. Redesign and energy efficency for a sustainable quality of life”

Made Expo Milano Architettura Design Edilizia, 17-20 Ottobre 2012.
Università degli studi di Ferrara – Dipartimento di Architettura e Facoltà di Design del Prodotto Industriale

Proposte di strategie di recupero energetico e ambientale per la riqualificazione del Consorzio Agrario di Reggio Emilia, in un’ottica di innalzamento della qualità di vita e della creazione della Smart City, promossa dalla rivista OFARCH Design Diffusion.

 

Giugno 2010

Componente del gruppo di progettazione dell’Università di Ferrara e tutor al workshop interuniversitario progettuale SITdA: “Idee e proposte ecosostenibili per i territori del sisma Aquilano”

Università degli studi di Chieti Pescara, Pescara e Caporciano (direzione scientifica: prof. M.C. Forlani).

 

Valutazione energetica e ambientale del borgo storico oggetto di studio e proposte per la riqualificazione energetica e ambientale degli edifici campione.

 

Ottobre 2009

Componente del gruppo di progettazione dell’Università di Ferrara al workshop interuniversitrio “Il futuro del costruito. Riqualificazione energetica e Piano Casa”, tenutasi al SaieEnergy 2009

Facoltà di Architettura di Ferrara, Bologna (sede di Cesena) e Facoltà di Ingegneria Architettura di Bologna, Bologna Fiere

 

Studi e proposte progettuali per la riqualificazione funzionale ed energetica di edilizia esistente con valore testimoniale (Quartiere Barca a Bologna).

 

Giugno 2009

Componente del gruppo di progettazione e tutor al workshop “Dall’acqua alle mura: cortine e collegamenti da S. Antonio a S. Pietro”

Facoltà di Architettura di Ferrara, (repsonsabile scientifico prof. P. Davoli).

 

Studi e proposte progettuali relative alla riqualificazione energetica e ambientale di contesti storicizzati e con valore testimoniale (sia edilizi, sia paesaggistici)

 

Giugno 2008

Componente del gruppo di progettazione al Workshop Finale ‘07-‘08 “Architettura-Energia-Ambiente- Palazzo degli specchi, dall’obsolescenza alla sostenibilità”, Presentazione di un progetto di recupero funzionale ed ambientale dell’area.

Facoltà di architettura di Ferrara in collaborazione con il Comune di Ferrara e STU (Società di Trasformazione Urbana) (repsonsabile scientifico prof. P. Davoli).

 

Studi e proposte progettuali per la riqualificazione energetica e ambientale di un complesso edilizio polifunzionale ferrarese.

 

ATTIVITÀ DIDATTICA

A.A. 2015/2016

Professore a contratto, modulo di Materiali e progettazione di elementi costruttivi (24 ore, SSD ICAR12) all’interno del Laboratorio di progettazione 2, corso obbligatorio del secondo anno

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Tema delle lezioni: costruzione e tecnologia dell’architettura.

Insegna le principali strategie di progettazione energetica e ambientale finalizzate alla sostenibilità ambientale e al controllo passivo del microclima nel costruito - tema del progetto da definire.

 

A.A. 2014/2015

Professore a contratto, modulo di Materiali e progettazione di elementi costruttivi (24 ore, SSD ICAR12) all’interno del Laboratorio di progettazione 2, corso obbligatorio del secondo anno

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Tema delle lezioni: costruzione e tecnologia dell’architettura.

Insegna le principali strategie di progettazione energetica e ambientale finalizzate alla sostenibilità ambientale e al controllo passivo del microclima nel costruito progetto di un complesso residenziale di edilizia sociale.

 

Marzo – giugno 2015

Corso Tecnico superiore per il risparmio energetico nell’edilizia sostenibile e per la qualificazione e riqualificazione del patrimonio edilizio (20 ore).

Fondazione ITS Territorio Energia Costruire, Ferrara

Lezioni svolte: controllo della acque meteoriche, tecnologie innovative acque reflue e riduzione uso acqua, la costruzione in legno, progettare con il verde: coperture e facciate.

 

A.A. 2014/2015

Assistente per l’esercitazione interna obbligatoria del corso di “Costruzione dell’Architettura 1”, corso obbligatorio del secondo anno (Docente Prof. P. Davoli)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Assistenza per gli aspetti progettuali e di tecnologia dell’architettura legati alla costruzione con sistemi costruttivi in legno. Tema dell’esercitazione: uffici temporanei per le segreterie studenti dell’Ateneo di Ferrara.

 

Maggio 2014

Corso di perfezionamento post-laurea Architettura>energia: progettazione e riqualificazione energetica degli edifici

 

C.S.I. La Cremeria, Cavriago (RE)

Lezioni svolte: Riqualificazione energetica e ambientale del patrimonio storico: metodi di analisi dello stato di fatto alla scala dell’edificio e dell’aggregato urbano, strategie di innalzamento della prestazione energetica.

 

A.A. 2013/2014

Incarico di docenza per supporto alle attività di insegnamento (20 ore, SSD ICAR12) all’interno del Laboratorio di costruzione dell’architettura 1, primo semestre del secondo anno

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Costruzione con sistemi costruttivi in legno. Tema dell’esercitazione: la scuola sicura, efficiente e sostenibile.

 

A.A. 2013/2014

Assistente per l’esercitazione interna obbligatoria del corso di “Costruzione dell’Architettura 2”, corso obbligatorio del quarto anno (Docenti Proff. G. Zannoni, M. Toni, E. Piaia)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Assistenza per gli aspetti progettuali e di tecnologia dell’architettura. Tema dell’esercitazione: una torre multifunzionale per la stazione dell’alta velocità di Reggio Emilia.

 

A.A. 2012/2013

Professore a contratto, modulo di Progettazione Ambientale (36 ore, SSD ICAR12) all’interno del Laboratorio di progettazione 2, corso obbligatorio del secondo anno

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Tema lezioni: costruzione e tecnologia dell’architettura.

Insegna le principali strategie di progettazione energetica e ambientale finalizzate alla sostenibilità ambientale e al controllo passivo del microclima nel costruito – tema del progetto: quartiere residenziale.

 

A.A. 2012/2013

Assistente per l’esercitazione interna obbligatoria del corso di “Costruzione dell’Architettura 1”, corso obbligatorio del secondo anno (Docente Prof. P. Davoli)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Assistenza per gli aspetti progettuali e di tecnologia dell’architettura legati alla costruzione con sistemi costruttivi in legno. Tema dell’esercitazione: la casa della memoria, ricettività per una ricostruzione sostenibile

 

A.A. 2011/2012

Assistente per l’esercitazione interna obbligatoria del corso di “Costruzione dell’Architettura 1”, corso obbligatorio del secondo anno (Docente Prof. P. Davoli)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Assistenza per gli aspetti progettuali e di tecnologia dell’architettura legati alla costruzione con sistemi costruttivi in legno. Tema dell’esercitazione: centro culturale nel parco di quartiere

 

A.A. 2010/2011

Assistente per l’esercitazione interna obbligatoria del corso di “Controllo energetico degli
edifici”, corso opzionale del quinto anno (Docenti Proff. G. Bizzarri, S. Brunoro)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Assistenza per gli aspetti di riqualificazione energetica e ambientale di edifici esistenti. Tema dell’esercitazione: edilizia residenziale recente e patrimonio storico vincolato.

 

A.A. 2010/2011

Assistente per l’esercitazione interna obbligatoria del corso di “Costruzione dell’Architettura 1”, corso obbligatorio del secondo anno (Docente Prof. P. Davoli)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Assistenza per gli aspetti progettuali e di tecnologia dell’architettura legati alla costruzione con sistemi costruttivi in legno. Tema dell’esercitazione: centro ricreativo del parco di quartiere.

 

A.A. 2010/2011

Tutor didattico per il corso di Fisica 1, corso obbligatorio del primo anno (Docenti Proff. G. Bizzarri, M. Bottarelli)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

 

A.A. 2009/2010

Assistente per l’esercitazione interna obbligatoria del corso di “Controllo energetico degli
edifici”, corso opzionale del quinto anno  (Docenti Proff. G. Bizzarri, S. Brunoro)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Assistenza per gli aspetti di riqualificazione energetica e ambientale di edifici esistenti. Tema dell’esercitazione: edilizia residenziale pubblica e immobili a destinazione produttiva.

 

A.A. 2009/2010

Assistente per l’esercitazione interna obbligatoria del corso di “Costruzione dell’Architettura 1”, corso obbligatorio del secondo anno (Docente Prof. P. Davoli)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Assistenza per gli aspetti progettuali e di tecnologia dell’architettura legati alla costruzione con sistemi costruttivi in legno. Tema dell’esercitazione: Stazione ferrociclabile regionale.

 

A.A. 2008/2009

Assistente per l’esercitazione interna obbligatoria del corso di “Controllo energetico degli
edifici”, corso opzionale del quinto anno  (Docenti Proff. G. Bizzarri, S. Brunoro)

Università degli studi di Ferrara, Dipartimento di Architettura

Assistenza per gli aspetti di riqualificazione energetica e ambientale di edifici esistenti. Tema dell’esercitazione: edilizia residenziale pubblica.


PRESENTAZIONI A CONVEGNI, MEETING, SEMINARI, WORKSHOP E SCUOLE DI DOTTORATO

  1. Energy efficiency in historical buildings, lezione alla Climate KIC – Summer School The Journey “Trasforming the Built Environment” organizzato da Eit Climate KIC, Aster e Regione Emilia Romagna, Dipartimento di Architettura, Università degli studi di Ferrara, Ferrara, 28 Luglio 2015 (Lezione su invito);
  2. Evaluation of energy behaviour of historical architecture, presentazione al Kick-off Meeting International Research project “Innovative Active and Passive Tecnologies for Nearly Zero Energy Buildings (Inno-Zeb), Ferrara”, Dipartimento di Architettura, Università degli studi di Ferrara, Ferrara 21-22 Aprile 2015;
  3. Analysis of calculation method of residual energetic performance and corrective proposals, presentazione al seminario dell’International doctorate Architecture and Urban Planning “Sustainability & Conservation toward a tangible future. A case of Ferrara’s Future Sustainability. A workshop experience in Ferrara. Ferrara, May 17-31”, Dipartimento di Architettura, Università degli studi di Ferrara, Ferrara 23 Maggio 2014 (Relazione su invito);
  4. Caporciano, un’esperienza di riqualificazione eco-sostenibile dell’edilizia minore, presentazione al seminario “Ri/Vivere Castel Ruggero” nell’ambito del “Workshop di co/progettazione per paesaggi in abbandono”, Dipartimento di Architettura, Università degli studi di Napoli Federico II, Napoli 09 Dicembre 2013 (Relazione su invito);
  5. Valutazione dei metodi di calcolo delle prestazioni energetiche del patrimonio storico, lezione alla Scuola di Dottorato di Ricerca in “Tecnologia dell’Architettura e Rilievo e Rappresentazione dell’Architettura e dell’Ambiente”, Dipartimento di Architettura, Università degli studi di Napoli Federico II, Napoli 09 Dicembre 2013 (Lezione su invito);
  6. Recupero energetico e ambientale del patrimonio edilizio esistente. Il caso studio del borgo storico di Caporciano, L’Aquila. Presentazione al convegno OFArch “Quali(ci)ty. Redesign and energy efficiency for sustainable quality of life” presso Made Expo 2012 Milano Architettura Design Edilizia, Milano 18 Ottobre 2012;
  7. Un modello sperimentale per la valutazione energetica dell’edilizia storica. Presentazione al seminario estivo OSDOTTA 2012 “Sul costruito/sul costruibile. Teorie e sperimentalismo per la ricerca in Tecnologia dell’Architettura. Il ruolo della sperimentazione progettuale nella definizione dell'ambiente costruito”, Ascoli Piceno 21 Settembre 2012;
  8. Diagnosis of a real Housing Envelope (DRHousE). Metodi per la valutazione dello stato di fatto energetico negli edifici storici. Presentazione al VI congresso Nazionale AIGE, Ferrara 11-12 Giugno 2012;
  9. Principi di illuminazione architetturale per le fabbriche storiche. Sperimentazione e progetto. Presentazione al convegno “Nuovi volti dell’illuminazione. Tecnologia Led e scenari evolutivi per l’architettura”, Ferrara 3 Maggio 2012 (Relazione su invito);
  10. Strategie per la valutazione, valorizzazione e riqualificazione energetica del patrimonio storico. Presentazione al convegno “Expomeeting – Light Local, Low Energy”, promosso da Edicom Edizioni, presso Savoia Hotel Regency, Bologna 27 maggio 2011 (Relazione su invito);
  11. Retrofit nell’edilizia storica: il caso studio di S. Antonio in Polesine. Studio interdisciplinare per la rifunzionalizzazione di un antico complesso monastico a Ferrara. Presentazione al convegno “Integrazione e compatibilità delle nuove tecnologie edilizie e delle fonti energetiche rinnovabili nel recupero energetico – ambientale del patrimonio storico. Rispetto dell’identità architettonica e linee guida per l’intervento sul costruito ad elevato valore testimoniale”, promosso da AssoRestauro e Demetra, presso SaiEnergy, Bologna, 30 Ottobre 2010 (Relazione su invito);
  12. Strategie di recupero per l’innalzamento prestazionale dell’edilizia tutelata. Un caso studio. Presentazione al convegno “Riqualificazione energetica del patrimonio storico. Le compatibilità possibili, le istanze della sostenibilità, promosso da Recupero e Conservazione, DeLettera Editore, in collaborazione con Associazione Prorestauro Italia, presso Salone DNA Italia, Tecniche cultura patrimonio da ieri a domani, Torino, 2 Ottobre 2010 (Relazione su invito);
  13. Riqualificazione energetica del patrimonio storico: strategie di recupero dell’edilizia tutelata per l’innalzamento prestazionale dell’involucro e delle componenti impiantistiche. Un caso studio. Presentazione al convegno “Il sistema LEED. La valutazione della sostenibilità ambientale nell’edilizia. Ferrara 28 maggio 2010, presso la Facoltà di Architettura di Ferrara (Relazione su invito);
  14. Energy retrofit of historical buildings: case study of Sant’Antonio in Polesine in Ferrara. Presentazione al convegno “Ferrara meets Nottingham: potential of organic polymer – based thin film photovoltaic device” nell’ambito del progetto di ricerca British-Italian partnership programme for young researcher. Ferrara Luglio 2009;
  15. Studio progettuale per la riqualificazione energetico funzionale del secondo chiostro del convento di S. Antonio in Polesine a Ferrara. Presentazione al convegno “Architettura>Energia. Il restauro energetico degli edifici storici”, presso la Fiera del Restauro, Ferrara, 27 Marzo 2009 (Relazione su invito).

 

RICONOSCIMENTI E PREMI

Ricerca scientifico – accademica

1. Riconoscimento “nicolò copernico” per tesi innovative in discipline scientifiche e tecnologiche relativamente al campo della tecnologia dell’architettura con la ricerca di dottorato valutazione del comportamento energetico dell’architettura storica. Analisi dei metodi di calcolo dello stato di fatto energetico e proposte correttive (aprile/maggio 2014).

 

2. Migliore tesi del xxv ciclo per la scuola di dottorato in tecnologia dell’architettura dell’ateneo di ferrara, iuss day – iuss ferrara 1391 (aprile 2014);

 

3. Primo posto al premio “università e sostenibilità, unife sostenibile” anno accademico 2012/2013 nella sezione <energetico – ambientale> con la ricerca di dottorato valutazione del comportamento energetico dell’architettura storica. Analisi dei metodi di calcolo dello stato di fatto energetico e proposte correttive (marzo 2014);

 

Ricerca progettuale

1. Concorso di progettazione per il polo scolastico di via piave. Castello di godego (treviso). Progetto primo classificato, rover atelier. (bologna, marzo 2012)

2. Concorso di idee "trasformati dalla luce", indetto in occasione del festival "notti di luce", bergamo. Progetto primo classificato, rover atelier. (bologna, agosto 2011);

3. Concorso di idee "valorizzazione del centro san pietro ad arco (tn)". Progetto primo classificato, rover atelier. (bologna, giugno 2011);

4. Concorso di idee "valorizzazione del fondo cossar" (sito archeologico di aquileia). Progetto terzo classificato, rover atelier. (bologna, aprile 2011);