Attività di ricerca

L'attività scientifica del Dr. Ferraro è stata principalmente focalizzata 1) allo studio delle interazioni sinaptiche tra neuropeptidi (neurotensina e colecistochinina) e neurotrasmettitori (dopamina, glutammato, GABA) in diverse aree del sistema nervoso centrale (SNC). Particolare rilevanza sono stati i risultati inerenti il ruolo degli eteromeri recettoriali nel SNC; 2) allo studio dei possibili meccanismi neurochimici alla base dell'attivita' antinarcolettica del modafinil, farmaco attualmente in commercio in diversi Paesi (provigil®) ed il cui meccanismo di azione e', ancora oggi, poco definito; 3) alla valutazione degli effetti a lungo termine indotti dall'esposizione prenatale a cannabinoidi; 4) allo studio di nuove possibili terapie per le malattie neurodegenerative, con particolare riferimento al morbo di Alzheimer. http://www.unife.it/farmacia/lm.farmacia/ricerca/ricerca
Ultime notizie
Contatto Facebook 01/04/2015