Il Dr. Luca Ferraro, nato a Ferrara il 19.01.1963, ha conseguito la Laurea in Farmacia presso l’Universita’ di Ferrara il 17.07.1987. Dal 1991 al 2001 e’ stato Funzionario Tecnico VIII^ Qualifica, Area Socio-Sanitaria (Dip. di Medicina Clinica e Sperimentale, Sezione di Farmacologia, Universita’ degli Studi di Ferrara). Dal 1994 al 2001 e’ stato convenzionato con l'Azienda Ospedaliera Arcispedale Sant'Anna, nell’ambito del Servizio di Farmacologia Clinica. Dal 1994 al 1995 ha trascorso un periodo di ricerca, in qualita’ di “Guest-Scientist” presso il Dipartimento di Neuroscienze del Karolinska Institutet di Stoccolma. Dal 2001 al 2002 e’ stato Ricercatore Confermato, Facolta’ di Farmacia, Universita’ di Ferrara. Dal 30.12.2002 e’ Professore Associato di Farmacologia, Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie, Universita’ di Ferrara. E’ attualmente affiliato al Laboratorio per le Tecnologie delle Terapie Avanzate (LTTA), Tecnopolo, Università degli Studi di Ferrara, in qualità di Responsabile servizio di "Modelli animali in drug testing". Dal 2012 è componente del gruppo di ricerca della Fondazione IRET (Ozzano Emilia, Bologna) per lo studio delle malattie neurodegenerative.

Attività Scientifica

L'attività scientifica del Dr. Ferraro è stata principalmente focalizzata 1) allo studio delle interazioni sinaptiche tra neuropeptidi (neurotensina e colecistochinina) e neurotrasmettitori (dopamina, glutammato, GABA) in diverse aree del sistema nervoso centrale (SNC). Particolare rilevanza sono stati i risultati inerenti il ruolo degli eteromeri recettoriali nel SNC; 2) allo studio dei possibili meccanismi neurochimici alla base dell'attivita' antinarcolettica del modafinil, farmaco attualmente in commercio in diversi Paesi (provigil®) ed il cui meccanismo di azione e', ancora oggi, poco definito; 3) alla valutazione degli effetti a lungo termine indotti dall'esposizione prenatale a cannabinoidi; 4) allo studio di nuove possibili terapie per le malattie neurodegenerative, con particolare riferimento al morbo di Alzheimer.

Pubblicazioni Scientifiche
Autore di circa 150 pubblicazioni su riviste internazionali nel campo della Neurofarmacologia e delle Neuroscienze. Gli indici bibliometrici sono: Impact factor medio = 3.740 ± 0.14 – H index = 37 – Numero totale di citazioni = 4319 (Scopus Author; Feb 2018).
La lista completa delle pubblicazioni è in My Bibliography:
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/sites/myncbi/1DKxgaXSBVJQQ/bibliography/54524011/public/?sort=date&direction=ascending

Codici autore:
ORCID: 0000-0003-2390-6414
SCOPUS AUTHOR ID: 7005398851
Researcher ID: F-9915-2015

Incarichi gestionali correlati ad attività scientifica
-Responsabile servizio di "Modelli animali in drug testing", Laboratorio per le Tecnologie delle Terapie Avanzate (LTTA), Tecnopolo, Università degli Studi di Ferrara.
-Senior Staff Member della Fondazione IRET (Ozzano Emilia, Bologna) per lo studio delle malattie neurodegenerative (https://www.iret-foundation.org/gruppo-di-ricerca/).
-Membro Scientifico Organismo Preposto al Benessere degli Animali, Fondazione IRET (Ozzano Emilia, Bologna) per lo studio delle malattie neurodegenerative (https://www.iret-foundation.org/gruppo-di-ricerca/).
-Rappresentante del Dipartimento Scienze delle Vita e Biotecnologie nel Comitato Scientifico del Laboratorio per le Tecnologie delle Terapie Avanzate (LTTA), Tecnopolo, Università degli Studi di Ferrara (dal 2014 - http://ltta.tecnopoloferrara.it/).
-Co-chair per la preparazione del manifesto della Value Chain “Sviluppo Farmaceutico e Omiche” (Pharmaceutical and Omics Sciences in Emilia Romagna Region), Associazione per lo sviluppo del sistema S3 Salute e Benessere della Regione Emilia-Romagna.
-Rappresentante del Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie nel Comitato Tecnico Scientifico del “Laboratorio centralizzato di ricerca preclinica” (LARP), Università di Ferrara (dal 2016).
-Delegato dell’Ateneo di Ferrara a rappresentare il Laboratorio per le Tecnologie delle Terapie Avanzate (LTTA) nel Clust-ER Industrie della Salute e del Benessere (ISB) - Regione Emilia-Romagna.
-Vice-Presidende Clust-ER Industrie della Salute e del Benessere (ISB) - Regione Emilia-Romagna (2017).
-Presidente dell’ Organismo Preposto al Benessere degli Animali, Università di Ferrara (da Luglio 2017).

Attività di Valutatore
-Valutatore di prodotti di ricerca conferiti alla VQR 2004-2010 e 2011-2014.
-Valutatore di Progetti di Ricerca per l’Austrian Science Fund (FWF).
-Valutatore di Progetti di Ricerca per il National Science Center in Poland.
-Revisore di Progetti di Ricerca per “Alzheimer's Drug Discovery Foundation” (New York; https://www.alzdiscovery.org/about-addf/board-scientific).

Attività Editoriali
-“Reviewer” per numerose riviste scientifiche internazionali nell’ambito della Farmacologia e delle Neuroscienze (es: Frontiers Pharmacology; British Journal of Pharmacology; The European Journal of Pharmacology; Journal of Neurochemistry; Neuropharmacology; Brain Research; Neuroscience; Progress in Neuropsychopharmacology & Biological Psychiatry; Psychiatry Journal).
-Membro dell’Editorial Board di “Journal of Psychiatry and Behavioral Sciences”.
-Membro dell’Editorial Board di “Frontiers in Neuroscience, Pharmacology, Neurology and Psychiatry”.
-Membro dell’Editorial Advisory Board Members di “Mini-Reviews in Medicinal Chemistry”.

Principali finanziamenti per attività di ricerca da enti pubblici e privati
-Fondo per il Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FFABR - ANVUR) – 2017 (3.000 Euro).
-Finanziamento da Karolinska Institute, Stockholm, Sweden - Swedish Research Council “Effects of cocaine on A2AR-D2R heteroreceptor complexes. A microdialysis study” (Responsabile: Prof. L. Ferraro, 2017-2019 – Finanziamento: 123.000 SEK).
-Finanziamento dalla Ditta Farmaceutica Laboratorio CT (Sanremo) per progetti di ricerca volti a definire il ruolo del GET73 ed alcuni suoi analoghi sulla trasmissione aminoacidergica ippocampale (Responsabile: Prof. L. Ferraro, 2017 - Finanziamento: 28.670 euro).
-Finanziamento a valere sull'Asse 1 del POR FESR Emilia Romagna 2014 -2020.– Titolo del progetto: Step-by-Step - approccio integrato per il paziente con lesioni neurologiche acute (http://stepbystep-rer.it/ - Finanziamento: 35.699,13 euro).
-Finanziamento da “Alzheimer's Drug Discovery Foundation” (New York). Titolo del progetto: “Therapeutic potential of palmitoylethanolamide in a transgenic animal model of Alzheimer’s disease: focus on neuroinflammation and synaptic dysfunction” (PI; Prof. L. Ferraro - 2015-2016; Finanziamento: 61.400 $).
-Finanziamenti dalla Ditta Farmaceutica GET-Laboratorio CT (Sanremo) per progetti di ricerca volti a definire il ruolo del GHB ed alcuni suoi analoghi sulla trasmissione aminoacidergica ippocampale. (da 2001 a 2012; Responsabile Prof. S. Tanganelli).
-Finanziamenti dalla Ditta Farmaceutica Merck KGaA (Germania) per progetti di ricerca volti a definire il ruolo del sarizotan nelle discinesie da l-DOPA (2004-2006; Responsabile Prof. S. Tanganelli).
-Finanziamenti dalla Ditta Farmaceutica Sanofi-Aventis (Francia) per progetti di ricerca volti a definire il ruolo della Neurotensina nelle patologie neurodengenerative: aspetti e potenzialità farmacologiche dei suoi analoghi. (dal 1998-2006; Responsabile Prof. S. Tanganelli).
-Finanziamento PRITT Regione Emilia-Romagna: Azione A – Laboratori di ricerca e trasferimento tecnologico (Cellule staminali animali per la riparazione tissutale: allestimento di prodotti e protocolli per laboratori di ricerca (Animal Stem Cell Laboratory), ASC-lab, Responsabile Prof.ssa L. Calzà, Dip. Morfologia e Produzioni Animali, Università di Bologna (Componente di Unità di ricerca afferente; 2004).
-Finanziamento per progetti di Ricerca Ente Fondazione Cassa di Risparmio di Ferrara (Titolare: Prof. L. Ferraro/Prof. T. Antonelli; 2003-2005).
-Sub-contractor progetto europeo: Qualità of life and management of living resources programme. QLG3-CT-2001-01056, come Componente gruppo di Ricerca (Responsabile Prof. S. Tanganelli - triennio 2000-2003).
-Finanziamento per Progetti di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN - 2003); Responsabile Unità di ricerca (Finanziamento Unità: 52.400 Euro).
-Finanziamento per Progetti di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN - 2002); Partecipante al Programma di ricerca (Responsabile Unità – Prof. S. Tanganelli - Finanziamento Unità: 68.800 Euro).
-Finanziamento per Progetti di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN - 1999); Partecipante al Programma di ricerca (Responsabile Unità – Prof. S. Tanganelli - Finanziamento Unità: 67.000.000 Lire).
-Finanziamenti per progetti nell’ambito dei fondi destinati alla ricerca d’Ateneo (ex MURST 60%; FAR), come Responsabile e/o Componente di gruppo di ricerca (dal 1991 ad oggi).
Ultime notizie
Comunicazione assenza 19/10/2015