Professore Ordinario di Petrografia dal 1994 presso la Facoltà di Scienze dell’Università di Catania (1994-97) e successivamente presso quella dell’Università di Ferrara.
E’ autore di circa 100 lavori scientifici, perlopiù pubblicati su riviste internazionali ad elevato fattire di impatto.
Ha svolto ricerche petrologico-geochimiche principalmente su associazioni femico-ultrafemiche di: 1) complessi stratiformi (Ivrea-Verbano e Brasile), 2) complessi alcalino -carbonatitici (Brasile e Angola), 3) ofioliti e ambienti oceanici (Ocean.Drilling.Project. Leg 131, Nankai Trough). Da diversi anni ha focalizzato le sue ricerche sullo studio dei processi metasomatici di xenoliti di mantello inclusi in lave basiche alcaline di varie località (Areale Mediterraneo, Antartide, oceano Atlantico ed Indiano) e delle implicazioni di tali processi sull’arricchimento delle sorgenti dei magmi basici. Attualmente si sta occupando principalmente dello studio di magmi basici, e xenoliti di mantello associati, provenienti da svariati distretti vulcanici africani (Hoggar, Algeria; Gharyan, Libia; Plateau Etiopico) al fine di comprendere i processi petrogenetici dei magmi basici e delle loro sorgenti di mantello in aree di "plume".
È stato Responsabile Scientifico di progetti PRIN e FAR.
Ha svolto inoltre i seguenti incarichi accademici:
-Presidente del Corso di Laurea in Scienze Geologiche dal 1998 al 2001,
-Direttore dell’ex Istituto di Mineralogia dal 1998 al 2002,
-Direttore del Dipartimento di Scienze della Terra dal 2002 al 2007 e dall’Aprile del 2007 a tutt’oggi.
-Coordinatore della Macroarea Scientifico-Tecnologica dal 2005 a tutt'oggi
-Membro del Consiglio di Amministrazione dell'teneo Ferrarese dal 2007 all'inizio del 2011.